Vitruvio.ch

«Diceva Michel Angelo Prencipe degl’Architetti, che chi segue altri non gli va mai innanzi.» Francesco Borromini (1648)

Leon Battista Alberti (1450):
«Architettore chiamerò io colui, il quale saprà con certa, e maravigliosa ragione, e regola, sì con la mente, e con lo animo divisare; sì con la opera recare a fine tutte quelle cose, le quali mediante movimenti dei pesi, congiungimenti, e ammassamenti di corpi, si possono con gran dignità accomodare benissimo all'uso de gli homini.»